Torta di grano saraceno con mandorle e mele

febbraio 24, 2017

Torta di grano saraceno con mandorle e mele




Era da diverso tempo che desideravo fare questa torta di grano saraceno con mandorle e mele, solo mi mancava lo stampo adatto dal momento che la mia tortiera preferita si era rotta più di un mese fa e ho fatto fatica a trovarne un'altra uguale...

Sono piuttosto abitudinaria e volevo una teglia che avesse esattamente le stesse caratteristiche di quella precedente: un diametro piccolo perché così posso far sviluppare di più in altezza le mie torte, i bordi rimovibili e la chiusura a cerniera perché trovo che questa sia una grande comodità e non rischio di rovinare i miei dolci sformandoli.

Dopo aver girato tutti i negozi vicino a casa senza trovare ciò che mi serviva, finalmente mi sono decisa a cercare in rete, così mi sono ritrovata su Lionshome, una piattaforma di ricerca dedicata all'arredamento e al lifestyle dove si può trovare tutto ciò che si desidera per la casa, la cucina e il giardino: dai mobili agli elettrodomestici fino ai più piccoli accessori.

Non conoscevo ancora Lionshome, ho scoperto che è un portale online di riferimento dell'Home & Living in Europa, ha sede a Berlino ma é presente in 10 differenti paesi.

Mi sono sentita Alice nel Paese delle Meraviglie navigando su questo sito e in un istante ho trovato lo stampo perfetto per fare la mia torta di grano saraceno con mandorle e mele.

La ricerca su LionsHome è stata semplicissima grazie al catalogo ben organizzato e ai filtri molto efficienti che mi hanno permesso di identificare rapidamente la mia tortiera tra tantissime offerte scelte di prodotti selezionati in oltre mille negozi che includono fornitori specializzati, piccole boutique e nuovi designer.

Guardando questo sito si possono trovare anche ispirazioni utili per rendere più bella e confortevole la casa e avvalersi dei consigli di un team di esperti di interior design; inoltre è possibile tenersi aggiornati sulle ultime tendenze grazie ad un network che offre una panoramica di blog di lifestyle selezionati dove si può spaziare tra vari argomenti e cercare anche idee per golose ricette.

Per un'appassionata di cucina come me, questa piattaforma è una "chicca" irresistibile e, infine, oltre al mio stampo ideale ho acquistato altri piccoli accessori e una frusta elettrica di cui avevo assolutamente bisogno, così ho potuto scegliere tra tanti modelli e differenti prezzi.

Ed ora che il mio shopping si è concluso, con soddisfazione posso condividere con voi la ricetta della torta di grano saraceno con mandorle e mele...

Qualche dritta prima della preparazione

La torta di grano saraceno è un dolce rustico tipico del Trentino Alto Adige, ne esistono diverse versioni, la più diffusa è la schwarzplententorte che viene tagliata in due e farcita con confettura di mirtilli rossi.

Quella che vi propongo in questa ricetta è la schwarzplentenapfelschitten, la torta di mele e grano saraceno.

In origine le mandorle non erano presenti nell'impasto di queste torte, le cui ricette si sono affinate e arricchite nelle loro versioni più moderne.

La torta di grano saraceno è priva di glutine e appena sfornata è molto friabile, per questo è meglio prepararla in anticipo ed è più buona mangiata il giorno successivo perché diventa più compatta ed è anche più facile tagliarla a metà se si desidera farcirla con la confettura.

In Trentino Alto Adige è spesso servita insieme a panna montata.

Ricetta della torta di grano saraceno con mandorle e mele

Tempo di preparazione: 20 minuti
Tempo di cottura: 55 minuti
Calorie:  295 kcal a porzione

Ingredienti per 10 persone

(Stampo diametro 18 cm)

125 gr di farina di grano saraceno
125 gr di farina di mandorle
125 gr di zucchero
125 gr di burro morbido
3 uova
8 gr di lievito per dolci
Un pizzico di sale
La scorza di un limone bio grattugiata
(oppure cannella in polvere q.b.)
1 mela e 1/2

Per le mele

2 cucchiai di succo di limone
Un cucchiaino di zucchero

Opzionale:

2 cucchiaini di miele
1 cucchiaino di acqua calda

Preparazione

In una capiente ciotola lavorate il burro morbido insieme ai tuorli e metà dello zucchero.

Montate a neve gli albumi insieme al rimanente zucchero.

Lavate e asciugate le mele ed eliminate i torsoli.

Tagliate mezza mela a fettine e mettetele in una ciotola insieme a un cucchiaino di zucchero e 2 cucchiai di succo di limone, mescolatele con delicatezza, coprite con un piatto e tenete da parte, vi serviranno alla fine per coprire la superficie della torta.

Sbucciate l'altra mela, tagliatela a quarti e poi a pezzi alti circa 2 cm, metteteli in una ciotola, coprite con un piatto e tenete da parte.

Accendete il forno in modalità statica a 180° C.

Aggiungete alla crema di burro le farine, il sale, il lievito e la buccia di limone grattugiata, mescolate gli ingredienti fino ad ottenere un composto piuttosto denso ma omogeneo.

Inserite all'impasto circa metà degli albumi montati a neve mescolando con movimenti dal basso verso l'alto e facendo ruotare la ciotola, unite nello stesso modo anche la seconda metà di albumi cercando di smontarli il meno possibile, infine aggiungete la mela che avete precedentemente tagliato a pezzi.

Imburrate e infarinate leggermente il vostro stampo, riversate e distribuite al suo interno l'impasto, disponete sopra le fettine di mela tenute da parte.

Infornate a forno già caldo e fate cuocere il dolce per circa 55 minuti (fate la prova stecchino).

Fate raffreddare completamente la torta di grano saraceno con mandorle e mele prima di sformarla, opzionalmente potete lucidare le fettine di mela in superficie pennellandole con due cucchiaini di miele diluiti con uno di acqua calda.



You Might Also Like

7 commenti

  1. Veramente squisita! Complimenti

    RispondiElimina
  2. Semplicemente sublime!😘💖 Laura😘

    RispondiElimina
  3. Anch'io sono molto abitudinaria con l'attrezzatura di cucina...ad alcuni stampi ci sono proprio affezionata e anche se vecchi e logori, non riesco a separarmene :-) sei stata fortunata a trovare il degno sostituto e questa meravigliosa torta lo inaugura a dovere :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Consuelo, non potevo proprio stare senza!
      Buon weekend!

      Elimina
  4. Che io sia molto golosa ormai lo sai ma che il mio debole sono le torte di mele lo sapevi? Davvero golosa questa versione e si, se la tagli a metà e la farcisci di confettura ... uhmmm un apoteosi di sapore! Bravissima la mia dolce abitudinaria Silvia.

    RispondiElimina

Ogni testimonianza del vostro passaggio sul mio blog è molto gradita, risponderò con piacere ai vostri messaggi appena possibile!
Grazie!

Lettori fissi

Google+ Followers