Crêpes verdi con ricotta e piselli

gennaio 27, 2017

Crêpes verdi con ricotta e piselli




Ho sempre amato le librerie, ma in questo periodo di sperimentazione e ricerca di ricette light sono diventata un'assidua frequentatrice: mi piace curiosare tra gli scaffali dei libri di cucina alla ricerca di proposte nuove, interessanti e poco caloriche.

Per queste crêpes verdi con ricotta e piselli ho trovato ispirazione sul libro "Life in balance" di Donna Hay, anche se ho apportato qualche piccola modifica qua e là dettata dal mio gusto personale e secondo ciò che avevo a disposizione nella mia dispensa.

Ho trovato il risultato estremamente piacevole, in particolare le crêpes verdi hanno un colore brillante molto invitante e sono gradevoli anche per consistenza nonostante l'assenza di burro e olio nella pastella, sicuramente le rifarò, magari per un'occasione speciale e in versione più ricca.

Qualche dritta prima della preparazione

Rispetto alla ricetta originale ho usato meno liquidi e meno farina, mentre ho aumentato la quantità di spinaci e diminuito quella di prezzemolo.

Invece della farina di grano saraceno, come propone Donna Hay, ho utilizzato quella di riso, ma voi potete usare quella che preferite o avete a disposizione.

Con le dosi sotto riportate ho ottenuto sette crêpes verdi utilizzando una padella con fondo 22 cm e versando circa 80 ml di pastella ogni volta.

Le crêpes agli spinaci possono essere conservate in frigorifero per due giorni per poi essere scaldate e farcite prima di essere consumate.



Ricetta delle crêpes verdi con ricotta e piselli

Tempo di preparazione: 20 minuti
Tempo di cottura: 15 minuti
Calorie: 310 kcal a porzione

Ingredienti per 6 persone

Per le crêpes agli spinaci

3 uova
120 gr di farina di riso
90 gr di spinaci novelli
25 gr di foglie di prezzemolo
400 ml di latte parzialmente scremato
Sale q.b.
Pepe q.b.

Per la farcia

600 gr di ricotta light
200 gr di piselli bolliti
30 gr di parmigiano a piccole scaglie
Sale q.b.
Pepe q.b.

Per guarnire

Micro ortaggi di pisello q.b.
oppure foglie di spinaci novelli q.b.

Preparazione

Lavate e asciugate gli spinaci novelli e il prezzemolo, metteteli in una ciotola con il latte, le uova, la farina, sale e pepe q.b., frullate tutto con un frullatore ad immersione fino ad ottenere un composto omogeneo.

Scaldate una padella antiaderente pennellata con pochissimo olio evo, tenete la fiamma medio-alta e versate poca pastella per volta, fate ruotare la padella per ricoprire il fondo.

Quando la crêpe agli spinaci si sarà rassodata, staccatela dalla padella usando una paletta di silicone e poi giratela dall'altra parte lasciandola ancora cuocere per circa un minuto.

Procedete a fare le altre crêpes allo stesso modo in cui avete fatto la prima ricordandovi ogni volta di rimescolare bene il composto e pennellare leggermente d'olio la padella.

Lavorate con una forchetta la ricotta light in modo da renderla morbida e cremosa, quindi adagiate in ogni piatto una crêpe, e sopra mettete una cucchiaiata generosa di ricotta, aggiungete i piselli, il parmigiano a piccole scaglie, sale e pepe q.b..

Prima di servire guarnite le vostre crêpes verdi con ricotta e piselli con i micro ortaggi oppure con foglie di spinaci novelli.


You Might Also Like

6 commenti

  1. Stupende queste Crèpes, davvero fresche, leggere ed appetitose! Da provare (poi sanno di primavera e ...ben vengano!) Buon week end :-)

    RispondiElimina
  2. Ottima di idea di usare nell'impasto le verdure. Le crepes sono di casa da sempre a Trieste. Personalmente uso un solo uovo per il quantitativo indicato meglio per me non di più e non metto mai burro o olio nell'impasto. Prendo nota per il verde veramente okkkkk. Grazie cara buona fine settimana.

    RispondiElimina
  3. Ma che splendida idea! Soprattutto x chi è a dieta vedere tutto questo colore nel piatto mette proprio allegria :-) Tu continua a sperimentare che io prendo appunti :-P
    Buon we <3

    RispondiElimina
  4. MA QUANTO SONO BELLE ED APPETITOSE, COSI' ALLEGRE E COLORATE, MI SEMBRA DI ESSERE GIA' IN PRIMAVERA. BELLA IDEA, LA FARO' SICURAMENTE. BACI SABRY

    RispondiElimina
  5. Una ricetta che mi intriga molto. Solo una domanda: quando aggiungi la ricotta e i piselli, poi le servi senza scaldarle? Oppure le passi poi in forno? Grazie e complimenti, conto di farle al più presto. Buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Terry, io ho usato ricotta a temperatura ambiente e non ho scaldato le crepes in forno (anche perché vuole essere una versione easy), ma se vuoi farlo non vedo controindicazioni :) Buona domenica!

      Elimina

Ogni testimonianza del vostro passaggio sul mio blog è molto gradita, risponderò con piacere ai vostri messaggi appena possibile!
Grazie!

Lettori fissi

Google+ Followers