Biryani di agnello

marzo 17, 2016


Biryani di agnello

Il biryani è un piatto unico indiano a base di riso basmati cotto insieme a verdure, legumi o carne.

Tradizionalmente la cottura avviene in due fasi e il biryani di agnello viene infornato successivamente all'aggiunta del riso, ma questa è una versione più pratica e ho terminato la cottura direttamente in pentola.

Tra gli ingredienti troverete il garam masala di cui vi ho già parlato in altri post, si tratta di un mix di spezie piccante e molto profumato che potete preparare voi (vedi qui) o acquistare in negozi di prodotti alimentari etnici, ma mi è capitato di vederlo anche nel reparto spezie di alcuni grandi supermercati.

Per quanto riguarda la cottura pilaf del riso basmati, il tempo medio consigliato è 10 minuti + 10 minuti di riposo, ma dal momento che ogni riso è un po' diverso per caratteristiche dagli altri, per raggiungere la cottura perfetta il modo migliore è fare esperienza con il proprio basmati preferito.


Ricetta del biryani di agnello

Ingredienti per 2 persone

600 gr di carne di agnello
150 gr di riso basmati bianco
25 gr di burro (meglio se chiarificato o ghee)
20 gr di cipolla tritata
15 gr di peperoncino fresco piccante rosso e verde
7 mandorle senza pelle
1 cm di zenzero fresco
2 cucchiaini di garam masala
2 cucchiai di yogurt bianco intero tipo greco
2 pizzichi di stimmi di zafferano
2-3 foglie di menta
1 spicchio d'aglio (piccolo)
1 cucchiaio di uvetta
Un mazzetto di coriandolo fresco
Mezza stecca di cannella
Mezzo cucchiaino di semi di cumino
Sale q.b.
Brodo vegetale q.b.

Preparazione

Tagliate la carne a pezzi, mettetela in una ciotola con il garam masala e lo zenzero con l'aglio tritati finemente, rigirate bene il tutto con un cucchiaio o con le mani in modo che le spezie si attacchino uniformemente all'agnello, quindi aggiungete lo yogurt e mescolate bene, coprite la ciotola con pellicola e ponete in frigorifero per almeno mezzora.

Trascorso questo tempo sciogliete il burro in una pentola e fatevi appassire la cipolla, aggiungete quindi il peperoncino a fettine, i semi di cumino e la cannella, attendete un minuto e aggiungete anche la carne con la sua marinata di yogurt, rosolatela e regolate di sale.

A rosolatura della carne terminata coprite la pentola con un coperchio, abbassate la fiamma al minimo e prolungate la cottura fino a che l'agnello non risulterà molto tenero, aggiungendo se occorresse un pochino di brodo vegetale.

Nel frattempo preparate il riso per il biryani di agnello: per prima cosa misurate il basmati con un bicchiere (meglio se graduato), questo è  necessario perché successivamente dovrà cuocere in tanto liquido quanto una volta e mezzo il suo volume (per esempio per un bicchiere di basmati utilizzerete un bicchiere e mezzo di brodo).

Misurate di conseguenza il brodo che vi servirà per la cottura e tenetelo in un pentolino a parte (considerate che deve essere piuttosto saporito visto che darà sapidità al riso, se necessita aggiustatelo di sale).

Lavate il riso: mettetelo in una ciotola, aggiungete acqua fredda q.b. e muovetelo con delicatezza nel liquido, buttate l'acqua che dopo questa operazione sarà diventata un po' torbida e ripetete il lavaggio fino a che l'acqua utilizzata non risulterà limpida o quasi (questo procedimento serve ad eliminare l'amido superficiale ottenendo così un riso meno appiccicoso e ben sgranato).

A lavaggio terminato lasciate in ammollo il basmati per 20 minuti, quindi riversatelo in un colino e fatelo asciugare per almeno altri 20 minuti prima di passare alla cottura.

Intanto mettete gli stimmi di zafferano in una tazzina insieme a poco brodo; tagliate le mandorle per il lungo in 3 parti e tostatele in una piccola padella muovendole e facendo attenzione a non bruciarle, appena saranno dorate toglietele dalla padella calda e mettetele da parte.

Quando la carne avrà terminato la cottura e risulterà ben tenera, portate a bollore il brodo precedentemente misurato e tenuto da parte, aggiungete all'agnello l'uvetta, lo zafferano con il suo liquido e il basmati, mescolate delicatamente e aggiungete il brodo bollente.

Attendete che il brodo riversato riprenda il bollore, quindi abbassate la fiamma e coprite la pentola con un panno di cotone posizionando sopra di esso il coperchio della pentola.

Dopo 8 - 10 minuti spegnete la fiamma, togliete il panno di cotone e coprite nuovamente la pentola solo con il coperchio, lasciate riposare per altri 8-10 minuti, intanto lavate e tritate il coriandolo fresco con la menta.

A riposo terminato sgranate delicatamente il riso con una forchetta e servite il vostro biryani di agnello cospargendolo con il coriandolo fresco e la menta tritati, i filetti di mandorla tostati e, se vi piace, qualche fettina di peperoncino fresco per dare colore ai piatti.


You Might Also Like

16 commenti

  1. non conoscevo l'esistenza di questo piatto ma ha un aspetto magnifico, brava!!!baci Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sabrina, io amo la cucina indiana!
      Baci!

      Elimina
  2. Non mangio agnello ma sostituendo la carne con del pollo trovo che sarebbe un piatto perfettamente nelle mie corde :-) Splendide anche le foto :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non lo vedo niente male con il pollo, ma volendo sostituire una carne rossa userei il manzo.
      Baci!

      Elimina
  3. Silvia, ma che spettacolo! è davvero splendido! Complimenti!

    RispondiElimina
  4. Ciao Silvia, sono passata per salutarti, dopo taaaato tempo di assenza. Avevo visto i tuoi post precedenti e scoperto Foody. Mi son iscritta e volevo pure partecipare al vostro contest...ma presa male come sono ancora...ho sbagliato a leggere le date.
    A presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cristina, che bello rileggerti!
      Spero di incontrarti su Fuudly, peccato tu non abbia partecipato al contest... Diciamo che hai dato qualche speranza di vincere agli altri! :)
      Un bacio!

      Elimina
  5. Ciao Silvia, oltre al nome e alla passione per i viaggi, abbiamo in comune anche la passione per la cucina. Adoro il biryani che si solito faccio di pollo perchè non mangio agnello, in ogni caso la tua ricetta deve essere ottima e il tuo blog senza dubbio molto bello. Complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Silvia, passo a farti vista presto!
      Un bacio!

      Elimina
  6. Mi piace molto l'agnello e questo delizioso piatto non lo conoscevo... grazie!!!

    RispondiElimina
  7. Ottimo mi piace l'agnello e tutti gli ingredienti ed il garam masala me lo faccio da sola personalizzato. Presa la ricetta grazie e buona giornata. Buona Pasqua anche a te e Famiglia,.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche se con parecchio ritardo, buona Pasqua anche a te!
      Grazie e un bacio!

      Elimina
  8. Buonissimo questo piatto. Mi pare che l'abbiamo mangiato insieme in fiera, vero? Sei stata bravissima a prepararlo. Silvia ti lascio anche qua i miei auguri di buona Pasqua, che sia serena e in pace

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero Terry! Sai che me ne ero dimenticata?
      Che bel ricordo :)
      Un bacio!

      Elimina

Ogni testimonianza del vostro passaggio sul mio blog è molto gradita, risponderò con piacere ai vostri messaggi appena possibile!
Grazie!

Lettori fissi

Google+ Followers