Torta della nonna

novembre 06, 2015

Torta della nonna

La torta della nonna è un dolce tradizionale semplice e delizioso, i veri protagonisti in questo dessert sono i preziosi ed aromatici semi di alcune varietà di pino: i pinoli.

La mia versione di torta della nonna è particolarmente ricca dal momento che ho pensato di esaltare il profumo dei pinoli inserendoli anche nella pasta frolla, questa accortezza ha reso  la base del dolce estremamente friabile e golosa.

La ricetta della crema pasticcera è stata collaudata secondo il mio gusto personale: non  è particolarmente ricca di tuorli poiché, nelle preparazioni di pasticceria, l'uovo deve essere sempre bilanciato da un determinato quantitativo di zucchero per evitare che se ne percepisca il sapore (più uovo = più zucchero).

Non amo i dessert molto dolci e ho quindi limitato il quantitativo di tuorli sostituendoli con una percentuale di panna fresca.

Vi suggerisco, inoltre, di non utilizzare la farina per addensare la crema: sostituitela con dell'amido e otterrete così una consistenza più vellutata.



Torta della nonna

Ho utilizzato uno stampo da crostata quadrato 23 x 23 cm.

Ingredienti

Per la frolla ai pinoli

220 gr di farina 00
50 gr di pinoli
100 gr di zucchero
150 gr di burro
40 gr di tuorli
1 pz di sale

Per la crema pasticcera

350 ml di latte intero fresco
150 ml di panna fresca liquida
54 gr di tuorlo
50 gr di amido di mais
70 gr di zucchero
2-3 scorzette di buccia di limone bio

Per la copertura

Pinoli q.b.
Zucchero a velo q.b.

Preparazione della crema pasticcera

Per prima cosa preparate la crema che dovrà poi avere il tempo di raffreddarsi.

Portate a lieve bollore 300 ml di latte con i 150 ml di panna e le scorzette di limone.

Direttamente in un pentolino d'acciaio lavorate i  tuorli con lo zucchero utilizzando una frusta, unite poi l'amido setacciato.

Quando avrete ottenuto un composto omogeneo e senza grumi aggiungete i rimanenti 50 ml di latte (freddo) e mescolate bene.

Versate il latte bollente con la panna nel pentolino e girate velocemente con la frusta, mettete la crema su fuoco dolce e attendete che si addensi continuando a mescolare, appena raggiunta la giusta consistenza togliete dal fuoco ed eliminate le scorzette.

Fate intiepidire la crema per una decina di minuti mescolandola di tanto in tanto, quindi riversatela in una ciotola e coprite con pellicola per alimenti facendola aderire alla superficie, lasciate raffreddare e trasferitela in frigorifero fino al momento dell'utilizzo.


Preparazione della frolla ai pinoli

In un mixer tritate non troppo sottilmente i pinoli insieme allo zucchero.

Aggiungete la farina, il pizzico di sale e il burro freddo a cubetti, riavviate il mixer e fermatelo appena avrete ottenuto un composto sabbioso, aggiungete in ultimo i tuorli e azionate ancora il mixer giusto per il tempo necessario ad amalgamare gli ingredienti.

Riversate il composto su un piano e lavoratelo a mano solo per il tempo necessario a legare il tutto.

Formate un panetto con la frolla, avvolgetelo in pellicola e ponetelo in frigorifero per mezzora.

Preparazione e cottura della torta della nonna

Trascorsa mezzora infarinate un piano di lavoro, manipolate leggermente la pasta frolla e stendetela con un mattarello ad uno spessore di circa 4 mm.

Foderate una teglia precedentemente imburrata e leggermente infarinata con la frolla, riversatevi la crema pasticcera e livellatela con una spatola, ricoprite la superficie con una generosa quantità di pinoli.

NB: Se vi piace l'idea, prima di distribuire i pinoli, potete ricoprire la torta con uno strato supplementare di frolla.

Infornate a forno già caldo a 200° C in modalità statica, portate subito la temperatura a 180° e fate cuocere per circa 50 minuti, fino a che la frolla non sarà molto ben colorata.

Fate raffreddare la torta della nonna e cospargetela di zucchero a velo prima di servire.


You Might Also Like

12 commenti

  1. Che meraviglia! Così semplice eppure elegante e golosissima, con quella cascata di pinoli che invoglia subito all'assaggio. Complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giulia, devo dire che in questo momento rimpiango di non averne ancora una fetta... :)

      Elimina
  2. E' SUPERLATIVA, CHE BELLA RIELABORAZIONE, E' UNO SPETTACOLO!!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho cambiato poco, la torta della nonna è buona in ogni sua versione!
      Ciao!

      Elimina
  3. E' una meraviglia, Silvia. Hai fatto di un classico intramontabile una versione delicata e raffinatissima.
    Un abbraccio,
    MG

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molto gentile Maria Grazia!
      Buona serata!

      Elimina
  4. Bellissima! la fetta è un vero incanto! iuno spettacolo! la torta della nonna è uno dei miei dolci preferiti, proverò sicuramente la tua versione con frolla ai pinoli :-)
    Buon fine settimana, a presto ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere Anisja, non te ne pentirai :)
      Buona settimana!

      Elimina
  5. Semplicemente perfetta :-) Bravissima!

    RispondiElimina
  6. Silvia, è un dolce che adoro! E la tua versione ancora più ricca di sapore è incantevole! La proverò presto!

    RispondiElimina
  7. Adoro l'idea di tutti quei pinoli croccanti sulla morbida crema profumata di questa torta !
    bravissima e complimenti per tutto il sito !!:-)

    RispondiElimina

Ogni testimonianza del vostro passaggio sul mio blog è molto gradita, risponderò con piacere ai vostri messaggi appena possibile!
Grazie!

Lettori fissi

Google+ Followers