La birra dei monaci dell'abbazia di Grimbergen

aprile 23, 2015



Ieri ho potuto "assaporare la leggenda" ospite all'anteprima di quelli che saranno circa 40 eventi che si svolgeranno nell'arco del 2015 in tutta Italia e grazie ai quali oltre mille persone potranno degustare e meglio conoscere le birre Grimbergen e la loro affascinante storia.

L'abbazia di Grimbergen venne costruita nel 1128 per volontà dei signori di Grimbergen, nell'arco dei secoli fu distrutta tre volte: la prima in un incendio nel 1142, la seconda nel 1566 durante le guerre di religione e la terza nel 1798 durante la Rivoluzione Francese.

Fu ricostruita dopo ogni ondata distruttiva e per questo motivo i monaci, che vivono tuttora tra le sue mura, scelsero come emblema la Fenice che simboleggia la perpetua rinascita della loro abbazia.

Nonostante la storia tormentata i religiosi custodirono e tramandarono le ricette delle birre nel corso dei secoli.

Oggi le birre Grimbergen sono un marchio appartenente a Carlsberg Group, vengono prodotte in moderni birrifici nel rispetto delle ricette originali e si fregiano del titolo di “birra d’abbazia certificata” assegnata dalla Confédération des Brasseurs Belges. 

Le royalties pagate dai birrifici di produzione sono vitali per l’ente ecclesiastico per garantire la propria sussistenza e le missioni caritatevoli.

Abbiamo degustato le tre birre Grimbergen distribuite in Italia: la Blanche, la Blonde e la Double Ambrée.

La Blanche ha un colore giallo chiaro torbido, schiuma bianca e bollicine fini, aroma di agrumi e di spezie, molto rinfrescante è indicata per accompagnare aperitivi e antipasti o piatti a base di pesce e frutti di mare.

La Blonde ha un colore giallo dorato, schiuma bianca cremosa, gusto equilibrato con richiami di frutta, indicata per accompagnare carni bianche e formaggi.

La Double Ambrée ha un colore ambrato, schiuma avorio, note tostate e caramellate ed è indicata ad accompagnare carni rosse e formaggi stagionati.

L'evento si è tenuto presso La Chiesetta, un locale milanese caratteristico e azzeccato poiché si tratta di una piccola chiesa del '700 sconsacrata, gli ospiti hanno dovuto indossare dei cappucci da monaci  e, attraverso la degustazione delle tre birre Grimbergen, risolvere un enigma e arrivare al codice per aprire un misterioso forziere...

You Might Also Like

3 commenti

  1. molto interessante questo post sulle birre

    RispondiElimina
  2. Non conoscevo questa birra, un bel modo di assaporarla con te....leggendo il tuo post

    RispondiElimina
  3. Hello, as a Belgian I surely am proud that you write about Belgian beers.
    Let the beer taste and enjoy the weekend.

    Kind regards
    Ymme

    RispondiElimina

Ogni testimonianza del vostro passaggio sul mio blog è molto gradita, risponderò con piacere ai vostri messaggi appena possibile!
Grazie!

Lettori fissi

Google+ Followers