Miso Udon con gamberi e uova

febbraio 27, 2015



Negli ultimi giorni mi sono divertita a giocare con degli ingredienti inusuali per noi italiani.

Mi piace molto la cucina giapponese ma, salvo un esperimento di "sushi fai da te" risalente a qualche anno fa e finito abbastanza miseramente, non avevo mai provato a cucinare un piatto di ispirazione nipponica.

Ovviamente sono stata influenzata da quanto mi è capitato di mangiare nei ristoranti tipici che frequento non avendo ancora avuto la fortuna di fare un viaggio nella terra del Sol levante, un po' ho studiato e un po' ci ho messo del mio.

I Miso Udon con gamberi e uova sono il risultato e sono stati molto apprezzati...


Zuppa di miso con udon

E' doveroso prima spendere due righe per parlare degli ingredienti.

Alghe, funghi shiitake e miso io li ho acquistati in un negozio di prodotti biologici, si trovano altrimenti nei negozi di alimenti etnici oppure ordinandoli via web.

Sia le alghe che il miso sono alimenti noti per essere molto salutari, ricchi di proteine di facile assimilazione, vitamine, sali minerali e aminoacidi, sono disintossicanti, aiutano il sistema digestivo ed intestinale.

Il miso è un prodotto fermentato derivato dalla soia alla quale possono essere aggiunti cereali (i più utilizzati sono orzo e riso), contiene lattobacilli utili ed è un alimento alcalinizzante indicato quindi per chi ha l'organismo saturo di tossine derivate da una dieta squilibrata, povera di fibre e ricca di proteine di origine animale e grassi.

Confesso comunque di non aver acquistato alghe e miso per le loro proprietà salutistiche, ma per farmi una buona zuppa!

Ops...


Ricetta dei miso udon con gamberi e uova

Ingredienti (per 2 persone)

160 gr di udon
35 gr di miso (io ne ho utilizzato uno di riso integrale, biologico e non pastorizzato)*
80 gr di cimette di broccolo
40 gr di carota
20 gr di cipollotto (la parte verde)
8 gamberi grandi
1,5 cm di radice di zenzero
1 cucchiaio di olio di sesamo (o altri semi)
1 cucchiaino di salsa di soia
4-5 pz. di alga wakame
1 uovo
1 pz. di sale


Per il shiitake dashi (brodo vegetale)

600 ml di acqua
1 pz. di alga kombu da 5 gr. ca.
4 funghi shiitake secchi


* N.B.: Il miso può essere più o meno saporito secondo la sua tipologia e a quanto sale è stato utilizzato nella sua preparazione, la quantità di 35 gr specificata tra gli ingredienti della ricetta è quindi indicativa.
Se non avete già dimestichezza con il prodotto che andrete ad utilizzare vi consiglio di non unirlo al brodo tutto in una volta, assaggiate e regolatevi di conseguenza.


Per prima cosa dobbiamo preparare il dashi che pur non essendo complicato necessita di tempi un po' lunghi.

Ammollate gli shiitake in acqua per almeno 5 ore.

Passate l'alga kombu con della carta o con un panno pulito, quindi mettetela in una pentola insieme all'acqua fredda, portate quasi a bollore poi spegnete la fiamma e lasciate riposare un'ora.

Trascorso questo tempo eliminate l'alga, inserite nel brodo gli shiitake tagliati a fettine, portate a lieve bollore e lasciate cuocere per circa 15 minuti.


Ed ora prepariamo tutto il necessario per i miso udon con gamberi e uova.

Sgusciate i gamberi lasciando attaccata solo la parte terminale con la coda, incidete per il lungo il dorso ed  eliminate gli intestini, ponete quindi i crostacei in una ciotola, conditeli con l'olio di sesamo, la salsa di soia e lo zenzero sbucciato e tagliato a listarelle; coprite e lasciate marinare in frigorifero per circa un'ora.

Sbattete l'uovo con un pizzico di sale, fate scaldare una padella unta d'olio di sesamo (o altri semi) e cuocete la frittata da entrambi i lati.
La frittata dovrà essere sottile e morbida, bastano pochissimi minuti di cottura, appena sarà cotta arrotolatela stretta e tenetela da parte, quando sarà fredda tagliatela a fettine.

Lavate le verdure, sbucciate con un pelapatate la carota, tagliatela a fette alte circa 2 mm e immergetele in acqua fredda fino al momento della cottura per non farle ossidare, nella stessa acqua potete mettere anche le cimette di broccolo.

Tagliate a fettine il cipollotto e tenetelo da parte.

Fate scaldare bene una padella e fate poi cuocere a fiamma vivace i gamberi insieme alla loro marinata, saranno pronti dopo circa un minuto, toglieteli subito dalla padella calda per evitare che continuino a cuocere ed eliminate i pezzi di zenzero.

Buttate gli udon in acqua bollente salata, intanto ammollate le alghe wakame e stemperate il miso in una ciotola con un po' di dashi.

5 minuti prima che gli udon siano pronti mettete le verdure e le alghe wakame nel brodo bollente tenendo qualche fettina di cipollotto da parte per finire i piatti prima di servirli.

In ultimo aggiungete al brodo il miso, mescolate bene e spegnete subito la fiamma (se si vuole usufruire degli effetti benefici dei fermenti del miso non bisogna farlo bollire).

Quando gli udon saranno cotti divideteli nelle ciotole, mettete sopra i gamberi e versate subito la zuppa bollente, disponete sulla superficie le fettine di frittata e il cipollotto tenuto da parte.

Servite i miso udon con gamberi e uova subito e ben caldi.




Con questa ricetta partecipo al contest "Bello e Buono"  di Taste & More Magazine



You Might Also Like

17 commenti

  1. Looks so delicious!!!
    Enjoy!
    New post: http://dimplekhadi.blogspot.com/2015/02/black-bold-and-belted.html

    RispondiElimina
  2. wow! è profumato e molto molto bello questo piatto giapponese! Grazie per l'ottima idea! Un abbraccione e buona domenica :)

    RispondiElimina
  3. Ciaooo moolto buono anch'io amo la cucina giapponese ma anche la cinese non mi dispiace visto che nella loro vastità spaziano con ingredienti e ricette. Preso nota questo anche di altri. Buona domenica.

    RispondiElimina
  4. Ciao ! Grazie mille per aver partecipato al nostro contest. Davvero molto interessante questa proposta. Io, poi, amo tantissimo la cucina giapponese :)
    Buona domenica !

    RispondiElimina
  5. Particolarissima!!!! sapori, consistenze e forme inusuali ma estremamente invitanti!!!! davvero bella e buona!!!
    Buon inizio settimana, a presto ...

    RispondiElimina
  6. Ciao Silvia :) Non sono molto esperta di cucina giapponese ma questa tua proposta mi piace tanto, sei davvero bravissima! Un abbraccio grande, complimenti e buon inizio settimana :**

    RispondiElimina
  7. Piatti particolari come questi non ne ho mai fatti, mi stuzzicano molto e li osservo con gran meraviglia! :-D i colori, gli accostamenti... tutto perfetto! bravissima!!
    Un bacione!

    RispondiElimina
  8. Sinceramente non conosco gli ingredienti (come non conosco la cuicna giapponese!!), ma tu continua pure a giocare così che a me piace molto!!!!

    RispondiElimina
  9. Io adoro queste zuppe.. appena incontro un posto che mi ispira che le preparo mi ci fiondo! Però dovrei provare a farle a casa, quindi mi segno questa ricetta!
    Un bacione Silvia :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Valeria, farla da se' è una soddisfazione!
      Baci!

      Elimina
  10. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  11. non sono una grande amante del giapponese ma ammetto che il tuo piatto è davvero intrigante ed ha un aspetto molto invitante!!! grazie per aver partecipato!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Partecipo con grande piacere!
      Ciao!

      Elimina
    2. Partecipo con grande piacere!
      Ciao!

      Elimina
  12. saper rendere elegante una zuppa di udon richiede un'abilità non comune, adoro la cucina orientale e il giappone in particolare, grazie per questo piatto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lara, mi fa molto piacere ciò che mi hai scritto:)
      A presto!

      Elimina

Ogni testimonianza del vostro passaggio sul mio blog è molto gradita, risponderò con piacere ai vostri messaggi appena possibile!
Grazie!

Lettori fissi

Google+ Followers