Fichi caramellati

settembre 29, 2014

Adoro abbinare confetture e mostarde ai formaggi; quella che segue è la ricetta della mia conserva preferita: strabigliantemente deliziosa nella sua semplicità.
Può essere utilizzata per accompagnare i formaggi ma anche per guarnire dolci e gelati o semplicemente per coccolarvi con una colazione a base di pane caldo e fichi caramellati.

Affrettatevi dunque: i fichi non saranno in circolazione ancora a lungo e se vi metterete all'opera potrete assaporarne la fantastica ed aromatica dolcezza in ogni periodo dell'anno.

Fichi caramellati



Prima di cominciare eccovi qualche dritta...


Procuratevi preferibilmente fichi ben sodi e non troppo grandi, vanno bene sia bianchi che neri, la differenza è che i secondi sono leggermente meno dolci;
potete utilizzare sia zucchero bianco che di canna più o meno grezzo, personalmente nelle conserve preferisco la trasparenza di quello bianco che non altera i colori;
se vi piace, e secondo l'uso che pensate di farne, potete aromatizzare i fichi con delle spezie, per esempio qualche pezzo di cannella o dell'anice stellato, aggiungendole a cottura ultimata o direttamente nei vasetti;
procuratevi una pentola a fondo spesso che per capienza possa contenere i fichi "comodamente": non devono essere ammassati ma devono avere quel po' di spazio necessario a poterli rigirare in fase di preparazione senza danneggiarne la buccia delicata;
se non avete pentole dal fondo spesso procuratevi uno spargifiamma.


Ingredienti:

1 kg di fichi
330 gr di zucchero
30 ml di aceto di vino bianco o di mele


Lavate ed asciugate i frutti molto delicatamente.
Distribuite lo zucchero uniformemente sul fondo della pentola e adagiate sopra i fichi, accendete la fiamma a fuoco molto dolce e coprite con un coperchio per i primi 15 minuti (fino a che i fichi non avranno cominciato ad emettere il loro succo e lo zucchero si sarà per la maggior parte sciolto).

Continuate a cuocere dolcemente rigirando i fichi di tanto in tanto utilizzando con delicatezza due cucchiai di legno.

I tempi di cottura totali sono di circa 50 - 60 minuti, dipende dai frutti e da quanto succo emetteranno.

I fichi infine dovranno risultare morbidi  ma sodi; 5 minuti prima di spegnere la fiamma aggiungete l'aceto.

Ora invasate: utilizzando due cucchiaini sistemate delicatamente i fichi all'interno di barattoli di vetro precedentemente sterilizzati; non ammassateli eccessivamente perchè meno si schiacceranno e più saranno belli al momento della consumazione.

Riportate il caramello a leggero bollore, se necessario fatelo addensare ulteriormente tenendo però conto che dovrà essere sufficiente a coprire i frutti disposti nei vasi.
Versate lo sciroppo bollente sui fichi, chiudete bene i barattoli e fateli completamente raffreddare capovolti, appoggiati sui loro coperchi.

Se ben conservati, tenuti in un luogo fresco e al riparo dalla luce, durano anche due anni.
Nelle foto un suggerimento per un dessert gourmet da preparare in soli 5 minuti: ricottina di capra con fichi caramellati e granella di pistacchio.



I

You Might Also Like

15 commenti

  1. Stragolosi questi fichi cara Silvia, perfetto l'abbinamento con il formaggio, ma trovo che siano una vera delizia come hai suggerito tu... con del pane caldo...wow che goduria!!!
    Segno tutto e grazie per le info sulla preparazione!!!
    Bacioni, buon pomeriggio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti Ely mordere uno di questi fichi tra due pezzi di pane è un'esperienza goduriosa!
      Baci!

      Elimina
  2. Sì, fichi caramellati: questi sono una vera delizia!
    con la ricottina fresca di capra e i pistacchi, me li mangerei a colazione, pranzo o cena.
    Baci Su

    RispondiElimina
  3. Deliziosi, Silvia! Una mostarda home made davvero eccelsa. Perfetti con formaggi ma anche con il prosciutto crudo...yummy! :)
    Un caro abbraccio,
    MG

    RispondiElimina
  4. Devono essere strepitosi..sto sbavando davanti allo schermo, non ti dico altro!!!

    RispondiElimina
  5. Ma che meraviglia.... sai che non avevo mai pensato di farli? Sono deliziosi!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  6. ho aperto l'ultimo barattolino di fichi caramellati di anno scorso, che dici: ci riprovo?
    sono speciali, proverò con le tue dosi questa volta!
    un abbraccione
    Sandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sandra secondo mese già fatti e mangiati una prima volta poi bisogna necessariamente ripetere!
      Un bacio!

      Elimina
  7. Il dessert è davvero spettacolare nella sua semplicità, un capolavoro!!!! complimenti!!!!
    Se riesco a trovare dei fichi ci provo anch'io, l'accostamento è irresistibile devo :-) provarlo!!!!
    Ciao, a presto ....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Anisja!! Devi provare e sicuramente gradirai...
      Un bacio!

      Elimina
  8. Sai che non li ho mai mangiati i fichi caramellati? Di certo mi piacerebbero, adoro i fichi!! Brava, fai delle cose sempre molto sfiziose.

    RispondiElimina
  9. Che dolce bontà! Anch'io vado matta per l'abbinamento formaggi-composte di frutta e in questo caso i tuoi fichi caramellati sono davvero da provare!!! Baci

    RispondiElimina
  10. Aaaahhh! Finalmente ci siamo conosciuteeeee!!!! Io ADORO I FICHIIII!!!

    RispondiElimina

Ogni testimonianza del vostro passaggio sul mio blog è molto gradita, risponderò con piacere ai vostri messaggi appena possibile!
Grazie!

Lettori fissi

Google+ Followers