Spaghetti con sughetto siciliano

aprile 24, 2013

Ogni tanto ci vuole una ricetta veloce veloce...

Non abbiamo sempre tanto tempo a disposizione per cucinare, ma non per questo dobbiamo rinunciare a mangiare bene!

Quello che io chiamo "sughetto siciliano" per via del concentrato di ingredienti provenienti dalla meravigliosa isola, è uno dei miei condimenti preferiti per la pasta, in particolare per gli amati spaghetti.

E' un sugo di pomodoro fresco con capperi e olive, saporito e leggermente piccante; è molto appetitoso anche se di facile esecuzione.




Spaghetti con pomodoro fresco, capperi e ricotta salata


Ricetta del sughetto siciliano (sugo di pomodoro fresco con capperi e olive)

Ingredienti per 4 persone:

350 gr di spaghetti
600 gr di pomodori di Pachino
2 spicchi d'aglio
3 cucchiai di capperi di Pantelleria sotto sale
3 cucchiai di olive nere denocciolate
Ricotta salata q.b.
Olio evo q.b.
Sale e peperoncino q.b.

Opzionale: per decorare il piatto qualche frutto di cappero e quattro pomodorini


Fate rosolare gli spicchi d'aglio in una padella con olio evo q.b., quando saranno appena dorati toglieteli dalla pentola e mettetevi i pomodorini precedentemente lavati e tagliati in due.

Saltate i pomodori a fuoco vivace per qualche minuto, poi aggiungete le olive, i capperi precedentemente sciacquati bene e il peperoncino.

Abbassate la fiamma, coprite e lasciate cuocere ancora per un paio di minuti (i pomodori dovranno essere cotti ma restare interi).

Assaggiate per verificare se necessita l'aggiunta di sale nonostante i capperi.

Fate cuocere in abbondante acqua salata gli spaghetti (io ho usato quelli integrali ma voi fate come preferite), scolateli al dente e fateli saltare velocemente con il condimento aggiungendo un pochino d'acqua di cottura.

Impiattate e spolverate con la ricotta salata.

Ho usato per decorare il piatto di spaghetti con sugo siciliano qualche frutto di cappero e dei pomodorini interi scottati in una piccola padella con un filo d'olio.
  


You Might Also Like

4 commenti

  1. E' buonissima.Anch'io la faccio qualche volta.
    Buona e veloce

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Elvi:)
      Non è detto che le pietanze devono essere complicate per essere buone, anzi spesso sono quelle più semplici le più apprezzate.

      Elimina
  2. Una pasta semplice e saporita, brava Silvia

    RispondiElimina

Ogni testimonianza del vostro passaggio sul mio blog è molto gradita, risponderò con piacere ai vostri messaggi appena possibile!
Grazie!

Lettori fissi

Google+ Followers